martedì 15 luglio 2008

caos calmo (non il film)

Penso che il testo de “Il solito sesso” di Max Gazzè sia uno dei migliori che abbia mai sentito. Penso che lo voglio vedere dal vivo.
Penso che a certe persone faccio antipatia, ma da un lato non mi interessa, dall’altro un po’ mi dispiace perché spesso non vanno più in là dell’antipatia iniziale.
Penso che il figlio di Maradona sia un gran maleducato.
Penso che i miei si subiscano tutti i miei malumori raramente provocati da loro.
Penso che avrei voglia di leggere un bel libro. Proprio di divorare un libro.
Penso all’ultima stella cadente che ho visto..di ritorno dai Baustelle :-D
Penso che il desiderio non s'è ancora avverato.
Penso che ci sono persone che non sento mai ma che so che ci sono.
Penso di sembrare menefreghista a volte.
Penso tanto che mi fa ridere che la gente mi reputi menefreghista.
Penso di essere in panchina..penso che sia una partita importante e io sono seduta qui che osservo.
Penso che il mio lavoro mi piace.
Ma penso anche che è fatto di tante rinunce.
Penso che mi rifarò.
Penso di essere fuori allenamento.
Penso che mi serva l’estro per fare una cosa fatta bene.
Penso che mi dispiace che ultimamente non ho tempo e ispirazione per fare delle foto.
Penso di essere ottimista. Penso che il tempo mi farà ritornare la mia ispirazione.
Penso a oggi e al mio taichong di aghi nelle gambe
Penso che è scesa la notte e come al solito tutti i rumori che mi tengono “compagnia” durante il giorno non ci sono più e rimango sola coi miei Penso e i miei fantasmi.
Penso al mio T9 che conosce perfettamente Donatella Raffai
Penso che dire Alzarsi con il piede sbagliato o Avere la luna storta sia una gran bella scusa.
Penso che ci sia sempre qualcosa dietro.
Penso che me ne andrei in Norvegia..nella terra del sole di mezzanotte..
Penso che “E penso a te” di Battisti sia un’altra grande poesia.
Penso che a Cavarzere faranno la notte bianca..allora ci sta anche l’adsl a Loreo.
Penso di sentirmi confusa e felice? No!
Penso che alle superiori avevo il portafoglio di Batz Maru.
Penso che le lenti a contatto non fanno per me.
Penso tra me e me.
Penso che ora me ne andrò a letto..

Listening to “Every morning” Sugar Ray

4 commenti:

carpe diem ha detto...

è vero è una scusa a volta dire che si è svegliati con la luna storta, vogliamo spesso nascondere altre cose...


carpe diem....

Anonimo ha detto...

Penso che un giorno verrò finalmente a mangiare una piadina a Rosa...così ti saluto :-)

cippo

Miss E.. ha detto...

Penso che è una vita che non ti vedo.
Penso che mi manchi un sacco e che sono in un periodaccio.
Penso di aver perso l'ispirazione da tanto e di non averla mai più trovata.
Penso che la frase "Penso che a Cavarzere faranno la notte bianca..allora ci sta anche l’adsl a Loreo" mi faccia morire dal ridere!

Love ;)

Monia ha detto...

Penso che abbiamo i pensierini da darti e le foto da mostrarti...
Penso che sei stata gentilissima a venirci a prendere all'aeroporto e sorbirti tutto quel traffico di Mestre...
Penso "chissà se le è arrivata la cartolina?"
Ciao!